Tema sulla Paura del Buio

Postato il Aggiornato il


spero che questo articolo vi aiuti e vi faccia risparmiare tempo, se così fosse condividete l’articolo alla fine con i bottoni su fb o twitter, non esitate a mandarci i votri scritti nei commenti, che saranno pubblicati con il vostro nome o con un nick name e accanto ad esso posso mettere un vostro sito, blog o altro che volete pubblicizzare (pagina di fb o twitter per esempio). a proposito, qui il link della pagina fb del blog. di seguito ecco il tema:

immagine che ritrae simbolicamente la paura del buio
immagine che ritrae simbolicamente la paura del buio

La paura è un sentimento essenziale alla sopravvivenza, poiché ci permette di avvertire i pericoli e scamparli. Durante l’infanzia, siamo vittime di molte paure, più o meno comuni agli altri. Però una ci ha colpiti tutti in egual modo: quella del buio, non conosco nessuno che non ne abbia sofferto. Questa paura per me, ci è stata trasmessa dai nostri antenati, i quali durante la notte erano vittime facili per molti predatori animali. Essi quindi avevano paura del buio poiché era una situazione estremamente pericolosa per la loro sopravvivenza. In questo modo ci è stata trasmessa ed è arrivata a noi. Questa paura però è accentuata durante l’infanzia, perché ancora non siamo in grado di utilizzare il raziocinio di ora, quindi non capiamo che nel buio del bagno di casa non ci possono essere pericoli come nel buio della foresta.

Naturalmente anche io ho provato questo timore, ma solamente quando ero solo. Ad esempio se ci trovavamo tutti davanti al televisore per vedere qualche programma, io a volte non andavo in bagno per la paura, oppure accendevo tutte le luci della casa!. Fortunatamente con l’età iniziai a capire di più di questa paura,però vedendo che non svaniva chiesi a mio padre. Lui mi disse che l’aveva superata andando nelle cantine del suo palazzo con tutte le luci spente. Così decisi di fare altrettanto. Scesi armato di torcia elettrica e iniziai ad “esplorare” quelle vie che conoscevo molto bene. Inizialmente non volevo muovermi, non vedevo assolutamente nulla, non penso di aver mai “visto” un buio così completo. Piano piano mi feci coraggio e avanzando a tentoni arrivai alla porta in legno della nostra cantina. Tornai indietro accendendo la torcia. Ripetetti l’esperienza avventurandomi sempre più in là, finché non c’era un angolo che on avessi visitato al buio.

La paura è uno dei sentimenti più brutti ma al contempo più utili, bisogna solo evitare si trasformi in panico.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...