Tema Tragedia Barcone immigrati naufragato vicino lampedusa

Postato il Aggiornato il


immigrazionein questo articolo pubblico un tema che prende spunto dalla recente tragedia avvenuta vicino lampedusa per parlare dell’immigrazione. se vi dovesse tornare utile vi raccomando di condividere sui social network.

Ancora una tragedia della disperazione si è consumata vicino le coste di Lampedusa. Dopo aver tracciato le linee di questo problema italiano ed europeo, esprimi le tue considerazioni e osservazioni in merito.

Oggigiorno non è difficile accendere la televisione e vedere un servizio televisivo riguardante nuovi immigrati sbarcati in Italia e di tragedie a loro collegate. Un triste esempio è l’immane dramma avvenuto vicino le coste italiane, che vede protagonisti più di 500 migranti rimasti vittima di un incidente (un incendio) che ha causato 90 morti e più di 250 dispersi. Questo triste avvenimento ci ricorda quanto sia ancora pesante il problema riguardo le migrazioni in Italia e in tutta europa, senza una buona organizzazione e leggi inadatte. Circa un anno fa, ho partecipato ad un incontro riguardo questi argomenti, nel quale ci hanno detto che in Italia nei centri di accoglienza per immigrati si spendono giornalmente cifre diverse a seconda delle città in cui sono costruiti anche se offrono tutti gli stessi identici servizi. Infatti per concedere 1 pacchetto di sigarette e i pasti giornalieri (uguali in tutta Italia) si spendono fino a 40 € in più da una regione all’altra. Questo significa che qualcuno guadagna molto dalla situazione attuale, ma di certo quel qualcuno non siamo né noi né gli immigrati. Una cosa che mi ha lasciato allibito, è il modo con il quale vengono mandati indietro gli immigrati che secondo le normative italiane ed europee non possono rimanere in Italia: tramite il foglio di via, ovvero viene dato loro un foglio che permette di circolare liberamente per 5 giorni durante i quali dovrebbero lasciare il paese in qualsiasi modo. Chiaramente molti di loro rimangono in Italia clandestinamente, e naturalmente, non potendo lavorare in modo onesto si ritrovano a finire nelle braccia della mafia organizzata o a commettere illegalità. Ad aggravare la situazione c’è anche la popolazione, che è diffidente nei confronti di questi “stranieri”, e che non permette  loro di integrarsi neanche quando si trovano in regola. A questo proposito vorrei ricordare che spesso questi immigrati svolgono lavori che molti italiani, non prendono in considerazione , ma comunque molto utili, per citarne due, badare agli anziani o ai diversamente abili  e collaborare alle faccende domestiche  sono lavori spesso svolti da stranieri. Per me gli immigrati non sono qualcosa di negativo, anzi sono una ricchezza, solo che non sappiamo bene come usarla. infatti poichè hano una cultura diversa anche la loro mentalità è diversa e potrebbero risultare meglio di noi in alcuni lavori. Da questo deriva il fatto che entrambe le “parti” devono impegnarsi per cercare di creare una società più unita e forte.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...