tecnologia

Come Leggere Wikipedia e Aggirare il Blocco per Direttiva UE

Postato il Aggiornato il


Spero che questo articolo vi aiuti e vi faccia risparmiare tempo, se così fosse condividete l’articolo alla fine con i bottoni su Facebook o Twitter e se volete inviate i vostri scritti seguendo queste semplici istruzioni.

Wikipedia ha bloccato tutte le sue pagine in Italia come protesta in merito alla Direttiva dell’UE sul copyright, che questo periodo sta facendo

www

discutere molto, perché potrebbe cambiare

significativamente la nostra esperienza sul web. (Leggi l’articolo sulla Direttiva UE e Come Cambierà Internet) Compare pertanto al posto dell’articolo una pagina che spiega i motivi della decisione.

Come evitare questo blocco e leggere ugualmente le pagine della più grande e importante enciclopedia online? Non serve andare a toccare JavaScript o scervellarsi su soluzioni troppo lunghe e macchinose, ci sono due semplici metodi di cui potrete avvalervi per risolvere il problema:

  1. Abbiamo detto che Wikipedia ha bloccato le pagine in Italia (perché la decisione l’ha presa non il “cervello centrale” ma i gestori della piattaforma in Italia) pertanto basterà cercare l’articolo che ci interessa in inglese (ma va bene qualsiasi altra lingua) e poi tradurlo tramite google traduttore, possiamo anche evitare di selezionare e copiare manualmente tutta la pagina, basterà copiare il link e “tradurre” quello, cliccate sul link tradotto e google farà tutto al posto vostro 😉
  2. Wikipedia carica prima la pagina che volete visualizzare e successivamente quella che impedisce la sua visione: basterà interrompere il caricamento della pagina premendo sulla “X” del vostro motore di ricerca mentre sta caricando il blocco ed avrete a vostra disposizione la pagina come se nulla fosse successo

 

Se hai trovato l’articolo utile e se ora puoi usare wikipedia per informarti o studiare(magari sotto esame) fammi sentire il tuo ringraziamento condividendo l’articolo e mettendo 5 stelle in alto a sinistra. Grazie!

Annunci

Ricerca sulla Tecnologia nella Storia

Postato il Aggiornato il


in questo post parlo della storia della tecnologia e del ruolo che ha avuto nella storia dell’uomo. non ho molte fonti sicure, ma per me è tutto esatto. se vi ho aiutato e semplificato il lavoro condividete l’articolo su fb o twitter. se volete rimanere aggiornati sui nuovi articoli e in generale sul sito mettete mi piace alla pagina fb.tecnologia

La tecnologia è molto importante, infatti influenza in modo decisivo il benessere degli individui e della collettività, nonché la capacità di tutte le specie animali di controllare e adattarsi al proprio ambiente naturale. L’uomo da sempre ha migliorato la tecnologia, per questo possiamo delineare una vera e propria storia della tecnologia. Già dagli ominidi si hanno le prime forme di tecnologia, infatti basta pensare alle pietre scheggiate usate come punta delle lance o come coltelli. Passando ai primi sapiens possiamo vedere che creano altri utensili come quelli casalinghi o migliorano quelli per cacciare. L’era dei sapiens è divisibile in 3 ere più piccolo: età della pietra, età del bronzo ed età del ferro. In questi 3 diversi periodi l’uomo impara ad utilizzare i materiali che denominano il periodo. Arrivando a noi (sapiens sapiens) la tecnologia ha un enorme sviluppo, poiché tutti i popoli nomadi che s incontravano fondevano le proprie conoscenze, in modo da avere la possibilità di conoscere e poter creare nuove tecnologie. Questo grande sviluppo subì un rallentamento nel periodo classico, infatti il pensiero classico greco tende a enfatizzare gli aspetti ideali e a disprezzare quelli materiali. Con i romani invece si torna a pieno reggimento, infatti nascono molti nuovi oggetti. Tanti sono legati al mondo della guerra mentre altri sono legati alla vita quotidiana. Un esempio dell’avanzata tecnologia romana sono le lunghe ed enormi strade come l’appia o la salaria, che ancora oggi esistono.

Con la nascita della scienza moderna attorno al secolo XVI la tecnologia cambia orientamento, ovvero è unita molto fortemente all’industria e all’informatica. Infatti viene utilizzata nelle nuove industrie per qualsiasi cosa. Continuando ad andare avanti arriviamo al novecento, che vede gli Stati Uniti e l’ Europa che iniziano a prendere posizioni critiche nei confronti della tecnologia e del progresso scientifico, che trovano apice nella bomba atomica, perché incontrollabili, perché a volte vanno contro l’ambiente. Oggi la tecnologia viene sempre di più confusa con la scienza e con l’informatica.

Possiamo dire che la tecnologia sia una scienza fondamentale per noi, infatti tutto ciò che ci circonda è frutto di essa. Bisogna però stare attenti, infatti cercando di spingerci sempre più in la rischiamo di andare troppo avanti, come è successo con la bomba atomica. Da questo possiamo dire che la tecnologia è importantissima se non fondamentale per l’uomo, ma che va “usata” con cautela e attenzione. La tecnologia ha sempre influenzato la storia, infatti dal progresso tecnologico derivano nuove possibilità e da queste possibilità derivano cambiamenti storici.